se fossi te

Se fossi te: recensione del romanzo di Lisa Renee Jones

Posted on Posted in Libri

Da un mesetto sembra che il mio blocco del lettore sia andato via, dandomi la possibilità di riprendere a leggere. Nessuno avrebbe mai pensato che a farmi riavvicinare ai libri potesse essere un romanzo banale, con una trama scontata e lontana dai miei gusti personali, come Se fossi te di Lisa Renee Jones. Invece, sorprendentemente, devo ringraziare questa scrittrice a me sconosciuta e il suo primo capitolo della The inside out trilogy per avermi dato la possibilità di tornare a leggere.

se fossi teSe fossi te è un romanzo della scrittrice texana Lisa Renee Jones e fa parte, come detto prima, della trilogia erotica chiamata The inside out trilogy. È edito da Mondadori nella versione italiana. Questo primo romanzo racconta la storia di Sara McMillan, un’insegnante di inglese che si ritrova per puro caso in un vecchio magazzino abbandonato, dove recupera i diari segreti di una ragazza di nome Rebecca. Tremendamente incuriosita, Sara comincia a leggere, ma il contenuto di quelle righe la intriga e la sconcerta al punto da non riuscire a smettere. Si tratta infatti di diari erotici in cui Rebecca ha descritto nel dettaglio le sue performance sessuali con un uomo che la dominava. Sara è turbata ed eccitata al tempo stesso: la vicenda la sta coinvolgendo e decide che vuole saperne di più su questa sconosciuta e restituirle i diari. Si reca dunque alla galleria d’arte dove la donna lavorava, ma nessuno sa darle informazioni precise: Rebecca sembra essere scomparsa. Cosa può esserle successo?
Basandosi su quanto raccontato nei diari, che però si interrompono di colpo, Sara ritiene che la donna sia in pericolo ed è determinata a portare avanti la sua ricerca ma, senza accorgersene, si trova a ripercorrere gli stessi passi della vita di Rebecca, che piano piano si sovrappone alla sua. Inizia infatti a frequentare assiduamente la galleria d’arte in cerca di qualche indizio e, senza preoccuparsi di finire nei guai, stringe amicizia con Mark, il proprietario, e con Chris, un famoso artista, entrambi molto sexy e attraenti. Quale di loro sarà l’uomo tenebroso e all’apparenza capace di tutto descritto nei diari? Riuscirà Sara a resistere al loro fascino senza perdere di vista la sua missione? Pericolo, suspense, mistero e scene erotiche infuocate sono gli ingredienti di questa storia intrigante e seducente che coinvolgerà nel profondo i lettori fino a trasformarli, inevitabilmente, in voyeur… (trama tratta dalla copertina del libro)

Ho ricevuto in dono questo libro per puro caso, da una donna che mi ha regalato circa trenta libri che aveva nella sua biblioteca casalinga. Ho ricevuto così anche i libri che leggerò dopo questo e che vi recensirò molto presto. Tornando alla scelta di Se fossi te, mi sono fatta sicuramente convincere dalla copertina, il cuo rosso fuoco spicca un po’ ovunque, insieme a questa donna nuda, ma che mostra al lettore solo le braccia scoperte. Quello che poi mi ha affascinata è stata la trama raccontata nella seconda parte della cover.

Quello che racconta Se fossi te è molto semplice, non si presenta come un grande thriller, ma come un mix di generi: il romantico arricchito di momenti erotici, con spruzzi di thriller contornati da elementi gialli. Insomma, il romanzo della Jones si rifà a molti generi, senza però approfondire particolarmente nessuno di questi. Infatti io da lettrice, per quanto mi sia interessata alla storia (perché ammetto che la curiosità era abbastanza presente durante tutta la lettura), non ho mai sentito quell’ansia crescere come accade durante un thriller, l’eccitazione farsi strada nei momenti hot o gli occhi diventare a cuoricino nei momenti romantici. C’era poco coinvolgimento da parte mia, forse a causa dei personaggi un po’ troppo stereotipato e le dinamiche della storia un po’ troppo da fan fiction.

Per quanto riguarda i personaggi, essi sono sostanzialmente quattro: Sara, Mark, Chris e Rebecca, presente nella storia solo attraverso i suoi diari e i ricordi dei personaggi secondari. I primi tre personaggi dovrebbero vivere uno pseudo triangolo amoroso, che durante il primo romanzo della trilogia ancora non si sviluppa appieno. Quello di Sara è il classico personaggio della ragazza tranquilla, dai grandi sogni, ma che si accontenta delle briciole di una meravigliosa vita, che potrebbe vivere ma che non fa. La donna si rende conto di quello che si sta perdendo quando incrocia la vita di Rebecca, che sostanzialmente la salva dalla sua noia quotidiana. Con la scusa di dover trovare Rebecca e capire che fine abbia fatto, Sara si appropria della vita di questa sconosciuta, entrando in un mondo tanto agognato, ma che ha sempre ripudiato. Qui incontra due uomini, entrambi forti, determinati e di successo, ma praticamente diversi l’uno dall’altro. Mark è il classico uomo d’affari, affascinante e bello, ma sempre molto schivo ed enigmatico (un po’ come Christian Grey della saga di 50 sfumature, per intenderci), Chris è invece l’artista ribelle, quello con tantissimi soldi, ma disinteressato alla vita mondana. Chris, quello che fa perdere la testa alla protagonista, così simile al suo vecchio uomo, quello che l’ha fatta soffrire, ma allo stesso tempo così appetitoso, una calamita.

Questi sono per lo più personaggi che abbiamo già visto in altri romanzi o film, non hanno nulla di innovativo, anzi molto spesso i loro comportamenti e pensieri sono per lo più prevedibili, così come il susseguirsi degli eventi. Se fossi te è un libro carino, ma che non aggiunge nulla alla cerchia dei tanti libri romantici che ci sono in giro per il mondo. Un libro che un po’ incuriosisce, senza però farvi rimanere con l’ansia se non leggerete il seguito. Penso infatti che non comprerò il secondo capitolo della trilogia. Se proprio volete, vi lascio il mio indirizzo di casa, magari potete farmi un regalo di natale!

A Se fossi te do 3 stelle! A presto, con una nuova recensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.