inferno

Inferno: recensione del film con Tom Hanks e Felicity Jones

Posted on Posted in Film

Sono quasi passate due settimane da quando sono andata a vedere Inferno – terzo adattamento cinematografico dell’omonimo libro di Dan Brown – e solo ora posso scrivere la recensione? Sono pessima, lo so. Per ora ci sono e riesco a scrivere quello che penso di questo film. Voi siete pronti? Spero di si!inferno

Titolo: Inferno

Anno: 2016

Durata: 121 minuti

Genere: thriller, giallo

Regia: Ron Howard

Sceneggiatura: David Koepp

Cast: Tom Hanks (Robert Langdon), Felicity Jones (Sienna Brooks), Irrfan Khan (Harry “il Rettore” Sims), Omar Sy (Christoph Bouchard), Ben Foster (Bertrand Zobrist), Sidse Babett Knudsen (Elizabeth Sinskey)

Doppiatori italiani: Roberto Chevalier (Robert Langdon), Valentina Favazza (Sienna Brooks), Antonio Sanna (Harry “il Rettore” Sims), Edoardo Stoppacciaro (Bertrand Zobrist), Patrizia Burul (Elizabeth Sinkey)

Trama: Lo studioso di simbologia  professor Langdon si risveglia in una stanza di ospedale a Firenze. È ferito alla testa, ha ricordi estremamente confusi e non sa perché si trova nel capoluogo toscano. Quando una donna vestita da carabiniere fa irruzione nella casa di cura non gli resta che fuggire con l’aiuto, della giovane dottoressa Sienna Brooks. Alla base di tutto c’è un genio della genetica che ha deciso di salvare l’umanità dalla sua altrimenti inevitabile dissoluzione diffondendo un virus che riduca drasticamente il numero degli abitanti della Terra.

Recensione

Dopo aver affrontato i misteri di Da Vinci e quelli della Chiesa di Roma, Tom Hanks – nei panni di Robert Langdon  -deve affrontare un altro grande mistero, quello di Dante e della sua Commedia. Per evitare cambiamenti di genere o delusioni da parte del pubblico, a dirigere questa pellicola è, ancora una volta Ron Howard.

In questo periodo troviamo Firenze al centro del panorama culturale internazionale, prima I Medici e ora questo film. La differenza tra i due prodotti però è che, se da una parte abbiamo la rappresentazione di Firenze in tutto il suo splendore, qui la città viene un po’ oscurata, a favore di tutti gli eventi che popolano il film.Risultati immagini per inferno tom hanks gif Non sto assolutamente dicendo che Firenze non ci sia nella pellicola, perché la meraviglia della città si vede, solo che mi aspettavo di più.

Per fortuna però che il dispiacere per la poca visione di Firenze viene soppiantato dall’azione che regna sovrano in questo film. Inferno è un susseguirsi di eventi, senza stancare mai e senza alcuna pausa. La storia incuriosisce, così come il Codice Da Vinci e Angeli e Demoni, e lo spettatore vive insieme ai personaggi la tensione del momento.

Tutti i personaggi sono caratterizzati molto bene, a partire da Robert Langdon, un uomo che ormai conosciamo molto bene, ma che non smette mai di stupirci. Il suo ingegno riesce a risolvere i più grandi enigmi del mondo, a volte anche cadendo purtroppo nel ridicolo. La fantasia qui è tanta e non mancano momenti in cui l’irrealtà la fa da padrona (una bomba in un cellulare, disinnescata grazie alla mancanza di campo? Ma andiamo!).

Gli altri personaggi sono decisamente ben costruiti, come ad esempio Sienna, che è riuscita ad ingannare tutti fin dal primo minuto. Un applauso a Felicity Jones che è riuscita ad emergere al fianco di Tom Hanks, dimostrando ancora una volta di essere una grande attrice.

Per il resto Inferno è un film che a me è piaciuto tanto. Sono uscita dalla sala del cinema molto soddisfatta di quello che ho visto perché, nonostante gli eventi ricchi di fantasia, ho potuto assistere a un buon progetto, con effetti speciali curati al meglio e una sceneggiatura e regia degna di nota. Dopo aver visto il film, non ho bisogno d’altro se non del libro, magari inizio da Il Codice Da Vinci.

A questo film do 4 stelle su 5. A voi è piaciuto? Cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento, se vi va.

4 stelle

Baci, Maria.

P.S Se vuoi essere sempre aggiornato sui nostri articoli, clicca qui e lascia un Mi piace 😀 Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.