Once upon a time

Recensione: Once Upon a Time 6×06 – Dark Waters

Posted on Posted in Serie Tv

Molto, ma molto sottotono questo sesto episodio di Once Upon a Time, dove le cose iniziano a farsi di nuovo forzate, la lagna di alcuni personaggi torna a farsi sentire molto forte e tutto il bello della stagione sembra ormai essersi esaurito.once upon a time

Credevamo che con la Regina Cattiva le cose sarebbero funzionate alla grande, un personaggio presente fin dalla prima stagione, che conosceva bene tutti i personaggi e li avrebbe potuti colpire dritti al cuore in qualsiasi modo possibile. Questa Regina Cattiva però ricorre a bruttissimi trucchetti: seminare zizzania nella famiglia di Emma? Far litigare Hook e Henry? Ma andiamo Regina, da te ci aspettiamo molto di più.

La Evil Queen è debole, non è quel gran personaggio che credevamo ci avrebbe fatto sognare, ha bisogno di una spalla come Zelena (inutile è dire poco) e cerca di sedurre Tremotino (che schifo!) pur di cercare di avere quello che ha sempre desiderato: il cuore di Biancaneve. Non so voi ma la storia di Regina che vuole il cuore di Biancaneve mi ha stufato, e non poco. Non ci è riuscita quando quest’ultima era piccola, ha creato un sortilegio per cercare di avere quello che voleva e non ce l’ha fatta, ci ha provato un miliardo di volte e ha fallito sempre, ma perché continuare? Certo non possiamo dire che Regina si arrenda al primo tentativo, ma il suo non è essere testardi, è essere proprio scemi.

when the evil queen and rumple kissedScema è anche Belle, che sta quasi per perdonare Tremotino. Come al solito Belle si incazza come un’assatanata, finge di non parlare per un po’ di tempo con il suo amato/odiato maritino e poi si rimette la coda tra le gambe e torna da Gold. Manca ancora poco e quei due torneranno ad essere felici con il loro bambino che sta per nascere. Nel frattempo, però, Gold allena un po’ la sua lingua con Regina (che schifo pt2!). Peccato che in quel momento non sia entrata Belle, avrei proprio voluto vedere la sua reazione e godere, insieme a Regina (sono sicura che avrebbe goduto proprio tanto) durante quel momento.

Mentre Belle va a fare la sua prima coreografia, ad Hook e Henry succede qualcosa di inaspettato: vengono portati nell’iconico sottomarino della storia 20000 leghe sotto i mari: questa, la storia presa in analisi durante i flashback di questo episodio. Protagonista è Hook che, a seguito della scomparsa della donna della sua vita a causa del Coccodrillo, decide di vendicarsi di quest’ultimo. A fermarlo è però il capitano Nemo, un uomo che ha passato la vita a vendicarsi e che ha capito che tutto ciò che aveva fatto non aveva giovato a nessuno, tanto meno a lui. Oltre a Nemo, nel sottomarino c’è anche un sotto ufficiale, Liam, rivelatosi poi il fratello più piccolo dello stesso Killian, preso sotto la protezione di Nemo a seguito della morte di suo padre proprio per mano di Hook.once upon a time

Liam, che fino a poco tempo prima non aveva nessuna intenzione di ammazzare l’uomo che aveva ucciso suo padre, decide di voler uccidere suo fratello per vendicare la triste sorte del suo genitore. Ci ritroviamo così ai giorni nostri, con Liam intento a placare la sua sete di vendetta. Per fortuna, però, arriva Henry e salva la situazione. Il rapporto tra Henry e Hook sembrava molto normale all’inizio della stagione, in questo episodio iniziamo a scorgere, invece, i non piccoli problemi che questi due uomini si trovano ad affrontare. Per fortuna, però, tutto si risolve per il meglio.

Infine abbiamo Emma, che in questo episodio ha avuto un ruolo marginale. Il suo compito è stato solo quello di far capire ad Aladdin di essere utile anche senza essere il Salvatore. Emma glielo spiega ricorrendo le tappe della sua storia e sono sicura che anche voi, come me, avete cercato di ricordare tutti i momenti menzionati da Emma e capire se ricordate tutto o se avete bisogno di un bel rewatch. Com’è andata? Io sto bene, mi ricordavo tutto!

Per il resto, ripeto, questo è un episodio abbastanza sottotono. Credo che siano finiti i momenti belli di Once Upon a Time e sia purtroppo arrivata l’inesorabile discesa della serie, ancora una volta. Beh, Once Upon a Time, è stato bello finché è durato.

Sperando di sbagliarmi, vi do appuntamento alla prossima settimana.

Baci, Maria.

P.S Se vuoi essere sempre aggiornato sui nostri articoli, clicca qui e lascia un Mi piace 😀 Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.