Novembre 2017 – tutti i film consigliati da Words

Posted on Posted in Film

Preparatevi, perché questo mese per voi ne ho davvero per tutti i gusti! Tra film italiani, tratti da fumetti famosi e attesissimi, commedie e drammatici; davvero questa volta accontenterò qualunque vostro capriccio!

UNA QUESTIONE PRIVATA

Milton è un giovane partigiano innamorato della bellissima Fulvia, di cui però perde le tracce durante la guerra di resistenza nelle Langhe. Il ragazzo quindi intraprenderà un viaggio per ritrovare l’amore perduto. Grazie alla custode della villa dove i due innamorati passavano i loro momenti liberi, Milton ripercorre le tappe fondamentali della loro storia, sciogliendo la matassa di mistero che avvolge il mistero della scoparsa di Fulvia.

Dopo aver visto Lo chiamavano Jeeg Robot, non potete non innamorarvi di Luca Marinelli come uomo (ammettiamolo, è davvero affascinante) e come attore (vincitore di un David di Donatello, così per dire). Quindi, sicuramente pensate che io vi sto consigliando Una questione privata solo perché c’è Marinelli. In parte avete anche ragione, ma se vedete il trailer potrete farvi convincere dalla storia, così come è successo a me. Che dite, ce lo andiamo a vedere il 1° novembre tutti insieme?

JUSTICE LEAGUE

Dopo gli eventi di Batman v Superman, Bruce Wayne capisce che non piò combattere il pericolo da solo e decide quindi di creare una squadra di eroi. Ecco quindi che nasce la Justice League, composta da Batman, Wonder Woman, Aquaman, Flash e Cyborg. Questa unione sarà fondamentale per la Terra, perché gli eroi ora sono pronti per sventrare un attacco di proporzioni catastrofiche.

Ho recuperato in pochissimo tempo tutti i film della DC (o meglio quasi tutti, mi manca ancora Wonder Woman) e ora non vedo l’ora di scoprire cosa hanno combinato con Justice League, che arriverà al cinema il 16 novembre. Ammetto che ho molta paura per i tagli apportati alla trama, che di solito rovinano il risultato finale del prodotto DC. Ma non fasciamoci la testa prima del dovuto, andiamo al cinema e scopriamo cosa avranno in serbo per noi questi eroi. Dal 16 novembre.

AUGURI PER LA TUA MORTE

Dopo una violenta morte il giorno del suo compleanno, la protagonista di Auguri per la tua morte, Tree non muore come una comune mortale, ma si risveglia nella stessa camera del giorno precedente e rivive gli stessi momenti del giorno del suo compleanno, fino a quando l’assassino non torna per ucciderla. Tree quindi coglie questa opportunità di rivivere questo suo ultimo giorno sulla terra per scoprire chi è che la vuole morta.

È un horror/thriller e si sa che di solito questo genere di film scade sempre in inutili cliché. Però non so, questo film mi ispira fiducia. Credo possa essere innovativo e i risultati al box office USA fomentano ancora di più le mie buone speranze. Dal 9 novembre al cinema.

RACHEL

Rachel è tratto dal romanzo di Daphne du Maurier e il protagonista è Philip Ashley, che alla morte dei due genitori viene allevato dal cugino Ambrose. Il cugino si sposa, però, con una giovane donna italiana, con la quale vive fino alla sua morte. Dopo la dipartita di Ambrose, la moglie Rachel raggiunge il cugino del marito in Inghilterra. Quest’ultimo decide di accoglierla in modo freddo e distaccato, ma con la conoscenza approfondita della donna spregiudicata descritta da Ambrose, Philip scopre cosa si nasconde davvero sotto quella “arrampicatrice sociale”.

Il 9 novembre è anche il giorno d’apertura per Rachel, il film con Sam Claflin e Rachel Weisz. Questa volta devo fare mea culpa, ho aggiunto il film semplicemente perché io sono follemente innamorata di Sam Claflin e non mi perdo neanche un suo film. Perdonatemi questa volta. Poi vi farò sapere com’è il film, se vale la pena vederlo o se Claflin questa volta ha toppato.

BORG McENROE

Bjorn Borg (Sverrir Gudnason) e John McEnroe (Shia LaBeouf) sono i migliori tennisti in circolazione. Il primo desidera di confermarsi campione del mondo, il secondo gli vuole togliere quel titolo. Con l’analisi della vita privata e pubblica di questi due campioni, Borg McEnroe sviscera la storia di lotta e rivalità tra due grandi personalità.

Le rivalità sportive sono sempre stati argomenti interessanti per i registi. Basti pensare a Rush o ai tanti film del genere che negli anni sono approdati sul grande schermo. Il 9 novembre arriverà una nuova rivalità sportiva, e io non potevo non aggiungerlo, perché se questo film è bello almeno la metà di Rush, allora sarà una vera goduria.

SMETTO QUANDO VOGLIO – AD HONOREM

E siamo arrivati alla fine (no, non della lista, quella è ancora lunga) della saga di Smetto quando voglio, con l’ultimo capitolo. Io, che ho amato il primo film (il secondo devo ancora vederlo) e adoro i 3/4 degli attori presenti nella pellicola, posso mai non segnalarvelo? Dal 30 novembre al cinema.

AMERICAN ASSASSIN

Talentuoso studente universitario e promettente atleta del college, Mitch Rapp è vittima di un attacco terroristico durante il quale rimane uccisa la sua fidanzata. Ferito dalla perdita comincia a maturare la voglia di vendicarsi e viene reclutato dal programma più prestigioso di operazioni segrete degli USA. A formarlo trova il veterano della Guerra Fredda Stan Hurley che gli insegna come combattere fino a quando Mitch viene scelto per una missione molto pericolosa.

Ehm, ehm. Qui Dylan O’Brien dà prova di essere davvero un bravo attore. Certo il film ancora non è uscito, per quello dobbiamo aspettare il 23 novembre, ma basta vedere il trailer per capire il suo potenziale. Che fate, lo andate a vedere?

FLATLINERS – LINEA MORTALE

Cinque studenti di medicina, sperando di farsi un’idea del mistero che si nasconde oltre i confini della vita, si avventurano in un esperimento audace e pericoloso. Interrompendo il proprio cuore per brevi periodi di tempo, ognuno provoca a se stesso un’esperienza di premorte. Mentre la ricerca diventa sempre più pericolosa, i ragazzi sono costretti ad affrontare i peccati delle loro vite precedenti, oltre a doversela vedere con le conseguenze paranormali causate dallo sconfinamento nell’aldilà.

Ciò che mi ha convinto a scegliere questo film è la troppa curiosità che caratterizza la mia persona. Anche io sono sempre stata curiosa di capire cosa ci fosse nell’aldilà e sapere che qualcuno ha mutato in film i miei dubbi e quelli di tanti altri uomini, provando a darne una risposta plausibile, mi fa sentire meno sola a questo mondo. Dal 23 novembre, quindi, potremmo provare a dare una risposta a una delle domande più complicate del mondo: cosa c’è dopo la morte?

LA SIGNORA DELLO ZOO DI VARSAVIA

Tratto dal romanzo di Diane Ackerman, la storia è ambientata all’interno di uno zoo polacco, dove il custode Jan e la moglie Antonina Zabinski nascosero un gruppo di persone permettendo loro di salvarsi dall’invasione della Polonia da parte della Germania, durante la seconda guerra mondiale.

Dopo aver visto Jessica Chastain in Miss Sloane, non potevo restare inerme di fronte a La signora dello zoo di Varsavia. Voglio rivedre questa attrice sul grande schermo e conoscere un po’ più a fondo il suo talento. Dal 9 novembre, al cinema.

ADDIO FOTTUTI MUSI VERDI

Partire o restare. Inseguire i propri sogni o accettare un lavoro qualunque. Piselli o fave. E soprattutto, è più facile trovare lavoro in Italia o nello spazio? Dopo il successo di “Gay Ingenui”, “Lost in Google”, “Gli effetti di Gomorra sulla gente”, i THE JACKAL approdano sul grande schermo con un’irresistibile fanta-comedy. Il protagonista è Ciro, super qualificato grafico pubblicitario, specializzato in porte in faccia e collezionista di delusioni che, dopo averle provate tutte, decide di partecipare ad un concorso e mandare il suo curriculum nientedimeno che agli alieni. Tanto quelli figurati se rispondono. E invece…

Questa me la perdonate vero? Io adoro i The Jackal e non potevo non aggiungerli! Dai dai dai, vediamo questo film tutti insieme, dal 9 termostato… ehm, novembre. Dal 9 novembre al cinema!

Questa volta non avete proprio scuse per non andare al cinema. Vi ho consigliato praticamente tutti i film che usciranno questo mese, quindi forza: pop corn nel bicchiere e biglietto alla mano… SI PARTE!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.