i medici

I Medici: ecco cosa penso della serie tv di Rai1 con Richard Madden

Posted on Posted in Serie Tv

Mi ero ripromessa di scrivere un commento generale su tutta la serie tv I Medici, una volta finito tutti gli otto episodi. Avrei voluto pubblicare la recensione già mercoledì scorso, ma l’università è come i Dissennatori, ti succhia via tutta la vita.

Partiamo dal presupposto che questa serie tv ha avuto così tanta pubblicità, da convincere chiunque a mettere su Rai1, il Martedì sera, e gustarsi due ore della bellezza di Firenze e della storia, più o meno rivisitata, dei Medici. Cosa penso si questa serie tv? A me è piaciuta. Risultati immagini per i medici masters of florence gifPer una volta ho visto una serie tv, che non fosse la solita fiction di Canale 5, insieme ai miei genitori e tutti e tre ci siamo appassionati alla storia di Cosimo, Contessina, Lorenzo, Piero, Lucrezia e tutti gli altri personaggi.

Rai1 non è mai stata così tanto al centro dell’attenzione e I Medici sono riusciti a portare alla luce non solo la bellezza di Firenze, ma hanno dimostrato che gli italiani, se vogliono, sanno anche creare dei bei prodotti. Le serie tv, si sa, sono buone solo se americane, ma per una volta, abbiamo avuto la possibilità di creare qualcosa riconosciuto in tutto il mondo e molti dei nostri attori hanno avuto l’opportunità di essere apprezzati a livello internazionale, mettendo in scena personaggi indimenticabili. Primo tra tutti Alessandro Preziosi, che con il suo Brunelleschi comparso solo nei primi due episodi è comunque riuscito ad essere amato da tutto il pubblico, che lo reclamava a gran voce, sui vari social, per tutti gli ultimi episodi.

Non solo Alessandro Preziosi (che, cari inglesi, mi dispiace per voi che avete visto solo la sua versione invecchiata e con i capelli grigi), I Medici è popolata anche da altri attori, sia italiani che internazionali, che sono riusciti a portare alla luce tutti i personaggi più illustri di quel tempo. Primo tra tutti Richard Madden, che da Game of Throne è approdato a Firenze, interpretando Cosimo de Medici, un uomo apparentemente senza personalità, ma che si rivela prima con un gran cuore e poi, man mano che si va avanti con gli episodi, sempre più complesso.

Risultati immagini per i medici masters of florence gifIl personaggio amato da tutti, forse tanto quanto la Cupola, è quello di Contessina, interpretata da Annabel Scholey. Contessina è, senza dubbio, il cuore pulsante di tutto lo show. Nel primo episodio sembra quasi inutile, un personaggio di passaggio, inserito solo per arricchire il cast e invece… Invece questo personaggio diventa una forza della natura, mantenendo forse tutto lo show sulle sue spalle. La Scholey è stata bravissima nell’interpretare la moglie di Cosimo de Medici, tant’è vero che tutto il pubblico, benché il fascino di Richard Madden colpisse ripetutamente, si è schierato più volte dalla sua parte durante il corso degli episodi.

Nonostante la bellezza di questa serie, c’è comunque chi ha criticato, fin dal primissimo episodio (e forse senza neanche vederlo del tutto) ogni aspetto della serie: a partire dai riferimenti storici, per passare poi alle inesattezze delle opere di Firenze, fino a concludersi con il doppiaggio o con l’inglese maccheronico degli attori italiani. Sarà che io tento a ricercare sempre il lato positivo di un film o una serie tv e quindi ho provato a sorvolare su un po’ di cose, ma proprio non riesco a capire come queste persone possano denigrare così tanto un prodotto italiano, invece di essere fieri, anche solo un pochino, del successo internazionale che I Medici ha avuto.

Perché lamentarsi così tanto delle inesattezze storiche? I Medici è una “serie tv costruita in maniera romanzata su fatti realmente accaduti” (citano così, ogni volta, i titoli di coda). Maniera romanzata vuol dire che ci sono moltissime scene di fantasia e pochi riferimenti effettivi a quello che è la vera storia dei Medici. La serie tv appena conclusa sicuramente non è la prima e non sarà neanche l’unica a stravolgere la storia. Reign è una storia inventata con personaggi reali, i Tudors ancora peggio. Di cosa ci stiamo lamentando? Di un buon prodotto, che purtroppo non è degno di essere preso in considerazione, solo perché prodotto in Italia.Risultati immagini per i medici masters of florence gif

Sicuramente noi italiani non eccelliamo nella difesa dei nostri prodotti e questo lo abbiamo visto non solo per quanto riguarda il doppiaggio (che ormai sono abituata a trovare così tanti commenti negativi, da averci fatto anche l’abitudine), ma anche per i cattivi commenti agli attori italiani che, non solo hanno recitato in una lingua che non era la loro, ma vengono criticati per come parlavano l’inglese, dato che, a vedere la serie in queste sere, erano tutti madrelingua inglesi. Io ho visto la serie in italiano, perché, da ignorante quale sono in inglese, non avrei capito nulla in inglese, e devo dire che nonostante l’autodoppiaggio degli attori italiani non mi abbia fatto impazzire più di tanto, ho apprezzato comunque la serie, perché quello che mi interessava è il modo in cui mi hanno presentato la storia, fatta di suspense, attimi di divertimento, attimi in cui mi sono rilassata, incazzata ed emozionata insieme ai personaggi.

I Medici deve sicuramente fare ancora tanto, così come deve impegnarsi l’Italia se vuole arrivare ai livelli delle serie tv internazionali, ma sicuramente è sulla buona strada. Ottimi gli attori internazionali, buoni quelli italiani. Fantastica la scenografia, così come l’eccellente colonna sonora di Paolo Buonvino, con la meravigliosa sigla cantata da Skin (che ho ascoltato all’infinito da quando è stata pubblicata sulla pagina ufficiale facebook della serie). Dopo il finale di stagione, sicuramente sono curiosa di conoscere altri dettagli e scoprire anche la storia di Lorenzo il Magnifico. Insomma, quando mi date la seconda stagione?

Per il momento, do a questa prima stagione di I Medici 3 stelle su 5, sperando che tutti i difetti ritrovati in questi otto episodi non si ripresentino nella seconda stagione.

3 stelle

Baci, Maria.

P.S Se vuoi essere sempre aggiornato sui nostri articoli, clicca qui e lascia un Mi piace 😀 Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.